Drawdog: il nuovo gioco del creatore di Wandersong

Drawdog: il nuovo gioco del creatore di Wandersong

Dopo la carta, si passa alla pittura in Drawdog

Wandersong è un’avventura platform a tema musicale dall’anima poetica e dallo stile sublime, che abbiamo recensito per voi. Il gioco ci ha fortemente convinti e siamo quindi contenti di sapere che l’autore, Greg Lobanov, ha da poco annunciato di essere al lavoro su un nuovo indie: Drawdog.

Come possiamo vedere dal tweet qui sopra, pare che l’idea di gioco principale sia legata ai colori. Non possiamo sapere esattamente di cosa si tratti, ma fortunatamente Lebanov ha affermato che presto avremo nuove informazioni. Siamo molto curiosi di questo progetto vista l’ottima prova tenuta con Wandersong. Continuate a seguirci per rimanere sempre aggiornati sul mondo indie!

Drawdog: il nuovo gioco del creatore di Wandersong ultima modifica: 2019-01-10T08:56:48+01:00 da Nicola Armondi

Post Correlati

Ecco il nuovo Humble Bundle 20

Ecco il nuovo Humble Bundle 20

Mese che vai, Humble Bundle che trovi. Ecco infatti arrivato il nuovo Humble Bundle di questo mese, contenente fino a 7 titoli. Vediamoli nel dettaglio. The First Tree: dai creatori di Home is Where One Starts arriva un titolo di esplorazione in terza persona centrato su due storie...

Thimbleweed Park è gratis su Epic Games Store

Thimbleweed Park è gratis su Epic Games Store

Dopo Super Meat Boy, Subnautica, What Remains of Edith Finch, arriva offerto da Epic Games Store, Thimbleweed Park Cosa succede se prendiamo l'inquietudine di Twin Peaks e la uniamo al sense of humour di Monkey Island? Esattamente Thimbleweed Park. Un cadavere è l'ultimo dei nostri problemi in...

Dead Cells riceverà presto un DLC gratuito

Dead Cells riceverà presto un DLC gratuito

Dead Cells è pronto a richiamarci ad esso con il canto di sirena più melodico di sempre: un DLC enorme e gratuito. Sarebbe infatti in arrivo questa primavera un titanico DLC per Dead Cells, il platformer rogue-like di Motion Twin, notizia apparentemente confermata da un breve documentario Red...

Lascia un commento