Bloodstained: Curse of the Moon verrà rilasciato questo mese

Bloodstained: Curse of the Moon verrà rilasciato questo mese

Un prologo per Bloodstained: Curse of the Moon che uscirà questo mese

Quando Koji Igarashi, importante direttore per la serie di Castlevania, mise su Kickstarter il proprio progetto Bloodstained la risposta del pubblico fu entusiasta. Nonostante l’obbiettivo fosse fissato a 500,000$, il titolo riuscì a raccogliere più di 5 milioni. Di conseguenza Koji Igarashi si è impegnato a concretizzare tutti gli obbiettivi della campagna. Tra questi figurava un breve prequel, previsto per PC e console, con eventuale versione portatile come successivo stretch goal. Ebbene questo prequel si è materializzato in Bloodstained: Curse of the Moon.

Il gioco tratterà la storia di Zangetsu, un cacciatore di demoni armato di spada. In base alle scelte che il giocatore compierà Zangetsu potrà reclutare altri 3 personaggi giocabili. Tra questi c’è Miriam, protagonista di Bloodstained: Ritual of the Night. Gli altri due saranno Alfred, debole di fisico ma con forti magie, e Gebel che può trasformarsi in un pipistrello. Il gioco avrà finali multipli in base alle alleanze che il giocatore andrà a creare, ognuno di questi con aree esclusive accessibili solo da certi personaggi. La grafica è reminiscente dell’era nes, sebbene non sarebbe mai attuabile sulla console Nintendo, un po’ come nel magnifico Shovel Knight.

Il titolo offrirà due modalità di gioco: veterano e casual. Veterano porterà con se un’esperienza più simile ai vecchi castlevania, con vite limitate e knockback dei nemici, mentre Casual avrà vite infinite e nessun knockback. Ogni personaggio avrà una barra di vita individuale, e non tutte saranno uguali.

Bloodstained: Curse of the Moon uscirà su Switch, Playstation 4, Xbox One, Steam, 3DS e Vita il 24 Maggio per 9.99$, che saranno probabilmente 10 euro negli store europei. I backers potranno scegliere la console su cui avere il download gratuito.

Bloodstained: Curse of the Moon verrà rilasciato questo mese ultima modifica: 2018-05-12T12:21:41+00:00 da Alessandro Tosoni

Post Correlati

My Time at Portia finalmente parla italiano

My Time at Portia finalmente parla italiano

Gli sviluppatori di My Time at Portia ascoltano la community italiana My Time at Portia è un GDR sviluppato dai Pathea Games che dal 19 Ottobre è giocabile anche in italiano. Gli sviluppatori hanno infatti ascoltato le richieste della community traducendo il gioco in due nuove lingue (italiano...

Spellbreak è un battle royale che fa uso della magia

Spellbreak è un battle royale che fa uso della magia

Maghi elementali si sfidano in Spellbreak, adesso in pre-alpha Spellbreak è un nuovo battle royale in arrivo, ancora nel pieno dello sviluppo da parte del team Proletariat. Dal trailer pare evidente come questo nuovo gioco possa convincere anche chi ormai odia il tormentone del "ne resterà...

The Colonists ovvero quando le IA conquistano lo spazio

The Colonists ovvero quando le IA conquistano lo spazio

The Colonists arriva in Early Access a novembre The Colonists, sviluppato da Richard Wallis dei Codebyfire e distribuito dai Mode 7, è un gestionale-strategico che prende ispirazione dalle serie “The Settlers” e “Anno” per quanto riguarda la gestione delle risorse ed uscirà in Early Access il 9...

Lascia un commento