Terrorbane – Anteprima

Terrorbane – Anteprima

Collezionare bug su Terrorbane

Terrorbane è stato ripresentato alla Milan Games Week 2017 ed è stato un piacere provare la demo gratuita, e parlare con i creatori di questo particolare indie. Sviluppato da BitNine Studio, Terrorbane è un gioco atipico e ci viene facile descriverlo come “ispirato”. Infatti non sono molti i giochi a spiazzare così come riesce a fare questo strano gameplay. L’approccio è quello di farci vestire i panni di un giocatore, o forse è meglio dire tester, di un neonato videogioco intitolato appunto Terrorbane. Siamo evidentemente tra i primi a mettere mano al titolo, perché anche se sua maestà lo sviluppatore proclama l’avventura come 100% bug free, scopriamo presto che le cose non stanno affatto così.

terrorbane

Buggatissimo!

In pratica iniziamo l’avventura come nei più classici JRPG realizzati con la grafica tipica dell’era 16 bit e un sonoro in perfetto stile sfx. Siamo immediatamente accolti da una serie di crash e schermate blu, definite in fretta dallo sviluppatore come piccoli intoppi da nulla. La costante presenza del programmatore fa da narratore per l’intera avventura. Sarà lui a guidarci e a punirci per un lavoro malfatto o irrispettoso. Infatti il nostro scopo è quello di scovare tutti i bug sparsi per il gioco, senza dimenticarci di esplorare ogni area pensata dalla malata mente del suo creatore, così da non offenderlo. La personalità dello sviluppatore è incredibilmente arrogante e noi saremo gli sfortunati a dover testare il suo progetto. I bug diventano così come spassosi collezionabili da scovare ed appuntare sulla pratica buglist che ci viene fornita all’inizio del nostro lavoro.

terrorbane

Definiamo Terrorbane ispirato, proprio per la moltitudine di bug inseriti ad arte dai veri creatori del gioco. Alcuni bug vi strapperanno un sorriso e molti vi faranno sbellicare dalle risate per l’originalità del loro design. Semplici battute, personaggi fluttuanti o composti da sprite errate, controlli invertiti oppure intere fasi che devono essere superate sopportando l’ira funesta del programmatore che, a suon di pugni sulla tastiera, ci costringe a ripetere una sessione non completata perfettamente. Non vogliamo fare troppi spoiler perché la demo merita di essere provata e, se in una così piccola porzione di gioco le idee sono già tante, non vediamo l’ora di mettere le mani sul prodotto finito. Gustatevi intanto il divertente trailer!

Terrorbane incoraggia la rigiocabilità permettendo al giocatore di provare in ogni partita molte situazioni casuali, totalmente differenti.BitNine Studio

Terrorbane ha saputo stupirci con una delle migliori caratteristiche che un gioco indie può offrire: l’originalità. Non sempre questa caratteristica è sufficiente da sola a creare un bel titolo, ma qui anche la qualità sembra essere di casa. Speriamo che oltre la demo anche il resto del gioco non scenda di tono e che il risultato finito sia altrettanto divertente. E’ presto per confermare una data di uscita, ma ci è stato indicato un generico Q1 2018.

Terrorbane – Anteprima ultima modifica: 2017-10-03T08:00:27+00:00 da Matteo Gallo

Post Correlati

Parkasaurus – Anteprima

Parkasaurus - Anteprima

Parkasaurus è un simulatore di dinosauri all’ultima moda Abbandonando il realismo (almeno in parte) per cercare di creare qualcosa di nuovo, WashBear ha realizzato un qualcosa di unico. Parkasaurus è si membro del genere classicone dedicato alla costruzione di parchi di divertimento, ma ha quel...

Fell Seal: Arbiter’s Mark – Anteprima

Fell Seal: Arbiter's Mark - Anteprima

Fell Seal: Arbiter's Mark rende omaggio ai classici GDR tattici Fell Seal: Arbiter's Mark è un GDR a turni di stampo classico che dopo una campagna su Kickstarter ha raggiunto l'Early Access di Steam. Il lancio del titolo completo è previsto per il 2019 ma è già perfettamente godibile anche nel...

Lost Paradise – Anteprima

Lost Paradise - Anteprima

Lost Paradise racconta due mondi sovrapposti, due generi coniugati e un grosso mistero: lo Stigma. Ambizione, questa è la parola che più è comparsa nelle nostre domande ai ragazzi di Stigma Studio, durante l'intervista che ci hanno gentilmente concesso alla Milan Games Week 2018. Lost Paradise...

Lascia un commento