Nimbatus – Anteprima

Nimbatus – Anteprima

Nimbatus: programmare, costruire, distruggere

Sono tanti i ricordi che può far riemergere il semplice concept che fa da base a Nimbatus. Da una parte possiamo parlare di un gioco di costruzioni che presto però può mutare in un action a tema spaziale. La sua forma può ancora evolvere per assomigliare a un qualcosa che i più vecchi possono associare ai C Robots. Vediamo come gli sviluppatori di Stray Fawn Studio hanno deciso di fondere insieme tutti questi elementi.

Tutto dipende da te

Il tutorial di Nimbatus ci è particolarmente piaciuto per il suo “dire e non dire” su come essere completato. Non vuole solo essere una guida al gioco, ma una guida a come approcciare la sfida, mettendoci fin da subito il nostro ingegno. Dobbiamo infatti immaginare come costruire il nostro drone per adempiere ad ogni comando di base: movimento, attacco e raccolta risorse. La fase di costruzione ricorda la progettazione di un veicolo spaziale come già visto per Kerbal Space Program, qui però in chiave più semplice e ovviamente bidimensionale. Posizioniamo i serbatoi di carburante e le batterie che danno sostentamento ai motori. Ogni erogatore di potenza deve essere installato con cautela e direzionato secondo il nostro desiderio. Possiamo ovviamente montare molti propulsori e assegnare a ognuno di essi un tasto. Così facendo sta a noi decidere quanto precisi dovranno essere i comandi della nave che possono così consistere nei classici WASD o tentacolare in veri e propri virtuosismi su tastiera. Ben pensata la possibilità di effettuare un test flight prima di entrare nel vivo dell’azione.

nimbatus

Sfida fra cervelli

Completata la fase di costruzione, Nimbatus ci presenta una galassia da esplorare, con pianeti da visitare ognuno con il suo problema. Possiamo sconfiggere orde di insetti spaziali distruggendone gli alveari, svolgere missioni di raccolta risorse e così via. In questa versione in accesso anticipato sono già parecchie le possibilità, e anche la qualità nello sviluppo di questo progetto è molto elevata. Il gameplay tiene conto di temperatura dei pianeti, gravità e di decine di modi possibili per personalizzare armi e difese del nostro drone. La cosa che ci ha più piacevolmente colpito è il sistema di “programmazione” del nostro drone.

Attraverso centraline di controllo e sensori, possiamo definire comportamenti automatici del veicolo. Gli automatismi scattano ad esempio come reazione ad un movimento di un nemico nel raggio d’azione di un sensore (anch’esso personalizzabile). Insomma queste funzioni aprono scenari potenzialmente meravigliosi. Gli sviluppatori hanno già pensato ad una modalità SUMO dove far scontrare online i design dei giocatori, in una sfida che vince chi rimane all’interno del famoso cerchio.

nimbatus

Ovviamente è ancora presto per catalogare Nimbatus ma i presupposti per un indie di successo ci sono tutti. La fase di costruzione del drone può soddisfare i bambini cresciuti che un tempo si cimentavano con i lego, mentre la fase di programmazione è pane per i denti di ogni nerd studioso di informatica. Ottima idea che sta venendo su molto bene.

Nimbatus – Anteprima ultima modifica: 2018-10-09T07:00:44+00:00 da Matteo Gallo

Post Correlati

Fell Seal: Arbiter’s Mark – Anteprima

Fell Seal: Arbiter's Mark - Anteprima

Fell Seal: Arbiter's Mark rende omaggio ai classici GDR tattici Fell Seal: Arbiter's Mark è un GDR a turni di stampo classico che dopo una campagna su Kickstarter ha raggiunto l'Early Access di Steam. Il lancio del titolo completo è previsto per il 2019 ma è già perfettamente godibile anche nel...

Lost Paradise – Anteprima

Lost Paradise - Anteprima

Lost Paradise racconta due mondi sovrapposti, due generi coniugati e un grosso mistero: lo Stigma. Ambizione, questa è la parola che più è comparsa nelle nostre domande ai ragazzi di Stigma Studio, durante l'intervista che ci hanno gentilmente concesso alla Milan Games Week 2018. Lost Paradise...

Battlerite Royale – Anteprima

Battlerite Royale - Anteprima

Ladder e leghe al via in Battlerite Royale Alcuni generi sembrano agli antipodi in fatto di gameplay e community, ma c’è sempre qualcuno pronto a stravolgere le nostre convinzioni: questo è il caso di Battlerite Royale. Nonostante meccaniche già viste in qualsiasi MOBA, questo nuovo indie ha...

Lascia un commento