Fell Seal: Arbiter’s Mark – Anteprima

Fell Seal: Arbiter’s Mark – Anteprima

Fell Seal: Arbiter’s Mark rende omaggio ai classici GDR tattici

Fell Seal: Arbiter’s Mark è un GDR a turni di stampo classico che dopo una campagna su Kickstarter ha raggiunto l’Early Access di Steam. Il lancio del titolo completo è previsto per il 2019 ma è già perfettamente godibile anche nel suo stato attuale.Vediamo come l’omaggio di 6 Eyes Studio ai classici è stato realizzato.

Final Fantasy Tactics, Vandal Hearts, Tactics Ogre: se a leggere questi titoli vi è scesa una lacrimuccia, o come il sottoscritto vi siete sentiti dei dinosauri videoludicamente parlando perché magari li avete giocati (e finiti più volte) tutti e tre al momento della loro uscita, si parla ormai di due decenni fa, Fell Seal: Arbiter’s Mark potrà riportare il sorriso sui vostri volti. La storia del titolo di 6 Eyes Studio non brilla certo per originalità ma risulta comunque gradevole e abbastanza immersivo, qualche personaggio appare meglio caratterizzato di altri ma nessuno risulta superficialmente realizzato.

Personalizzando i nostri compagni

Il buon posizionamento iniziale e l’abilità di “leggere” il campo di battaglia, prevedendo per quanto possibile i futuri movimenti delle truppe nemiche sono l’asse portante per poter affrontare proficuamente Fell Seal: Arbiter’s Mark. La possibilità di customizzare la classe e le abilità dei propri compagni di avventura è un ottimo modo per tentare di svecchiare leggermente il gameplay, con oltre venti classi e duecento abilità combinabili tra loro nessun personaggio sarà uguale ad un altro, purtroppo i ritratti dei personaggi non rispecchiano molto le opzioni di customizzazione possibili, influendo quindi negativamente sul risultato totale.

Gli sviluppatori hanno infatti deciso di pescare a piene mani dal gameplay e dalle feature di questi grandi classici del passato, se da un lato questo non può che dimostrare passione e conoscenza del genere affrontato dall’altro dimostra la mancanza di fiducia nell’intraprendere un percorso di sviluppo personale. Ottimo il comparto sonoro fino ad ora implementato con musiche di grande atmosfera, lo stile grafico, dai colori accesi e vibranti, è curato e ha un tocco di personalità ma sulle animazioni si nota ancora qualche incertezza.

Fell Seal: Arbiter’s Mark ha tutto per poter essere un buon gioco di ruolo tattico, ma crediamo che la ricerca di un gameplay diverso da quello già proposto da altri possa solo far bene, soprattutto se questi “altri” sono dei mostri sacri del genere. Il suo stato di Early Access però fa ben sperare sull’aggiunta di qualche particolare più personale da parte degli sviluppatori.

Fell Seal: Arbiter’s Mark – Anteprima ultima modifica: 2018-10-19T07:00:18+00:00 da Luca De Mitri

Post Correlati

Parkasaurus – Anteprima

Parkasaurus - Anteprima

Parkasaurus è un simulatore di dinosauri all’ultima moda Abbandonando il realismo (almeno in parte) per cercare di creare qualcosa di nuovo, WashBear ha realizzato un qualcosa di unico. Parkasaurus è si membro del genere classicone dedicato alla costruzione di parchi di divertimento, ma ha quel...

Lost Paradise – Anteprima

Lost Paradise - Anteprima

Lost Paradise racconta due mondi sovrapposti, due generi coniugati e un grosso mistero: lo Stigma. Ambizione, questa è la parola che più è comparsa nelle nostre domande ai ragazzi di Stigma Studio, durante l'intervista che ci hanno gentilmente concesso alla Milan Games Week 2018. Lost Paradise...

Nimbatus – Anteprima

Nimbatus - Anteprima

Nimbatus: programmare, costruire, distruggere Sono tanti i ricordi che può far riemergere il semplice concept che fa da base a Nimbatus. Da una parte possiamo parlare di un gioco di costruzioni che presto però può mutare in un action a tema spaziale. La sua forma può ancora evolvere per...

Lascia un commento