Empires of the Undergrowth – Anteprima

Empires of the Undergrowth – Anteprima

Empires of the Undergrowth ci porta nel piccolo ma complesso modo delle formiche

Chi di voi non si è mai incantato da ragazzino a osservare la laboriosità e l’efficienza di un formicaio qualsiasi, sia esso in campagna, in giardino o addirittura in un buco del muro di casa? Empires of the Undergrowth, sviluppato da Slug Disco Studios ci trasporta nel pericoloso e affascinante mondo delle formiche.  Il titolo è fondamentalmente un RTS, ma possiede sicuramente una grande componete di pura simulazione e ovviamente ricorda lo storico simulatore di formicaio Sim Ant, pubblicato dalla Maxis negli anni ’90.

empires of the undergrowth

Un piccolo mondo che non perdona

In Empires of the Undergrowth siamo al comando di una colonia di formiche, inizialmente rinchiusa in un “Formicarium”, gestito da due non troppo simpatici entomologi che fanno a volte le veci del deus ex machina durante la partita. Gestire tutti gli aspetti della vita di un formicaio è tutt’altro che semplice. Bisogna costantemente tenere sott’occhio i parametri vitali della colonia, lo stato di salute della regina, delle larve, le scorte di cibo e tutta un’altra serie di particolarità che ai più potrebbero risultare sconosciute.

Ad esempio il modo di segnalare luoghi, gli oggetti utili o i pericoli rilasciando specifici feromoni indirizzati soprattutto a una determinata tipologia di formiche. Persino il fatto che una colonia può autonomamente intraprendere “l’allevamento” di altri insetti o la coltivazione di funghi commestibili. Insomma ci troviamo a dover gestire innumerevoli aspetti e parametri. Mano mano che proseguiamo con il gioco espandendo il formicaio, nuove opzioni ci vengono messe a disposizione, compresa la possibilità di poter manipolare il DNA dei componenti della colonia, in modo da ottenere degli esemplari super efficienti e altamente specializzati.

empires of the undergrowth

Facile da imparare, difficile da padroneggiare

La colonia, per crescere al meglio, deve affrontare una serie di situazioni che a noi umani paiono davvero delle bazzecole, ma che per una formica possono significare vita o morte. Durante le escursioni in superficie, dobbiamo fare molta attenzione a cosa recuperare tenendo sempre d’occhio le altre creature che molto spesso sono aggressive. In veste di formica c’è una cosa non dobbiamo mai e poi mai dimenticare: l’unione fa la forza! Solo imparando ad orchestrare al meglio le risorse e gli individui della colonia percorreremo tranquillamente la via del successo.

empires of the undergrowth

Empires of the Undergrowth è un gioco complesso, non difficilissimo da imparare nelle sue meccaniche fondamentali, ma sicuramente non immediato da padroneggiare nella sua interezza. Se la grafica e il sonoro fanno egregiamente il loro dovere, l’interfaccia utente (almeno per questa versione in early access) può risultare al primo impatto un po’ troppo nebulosa. Nulla di grave, in quanto il gioco è interessante e molto coinvolgente.

Un titolo decisamente interessante, adatto agli appassionati di entomologia e a quelli di strategia in tempo reale. Forse meno adatto al pubblico più casual, soprattutto per via della sua interfaccia non esattamente intuitiva. Ma comunque stiamo parlando di una versione in early access, quindi c’è decisamente tutto il tempo di correggere il tiro.

Empires of the Undergrowth – Anteprima ultima modifica: 2018-03-07T08:00:21+00:00 da Marco Valle

Post Correlati

Dead Cells – Anteprima

Dead Cells - Anteprima

Dead Cells: chi muore si rivede È passato poco più di un anno da quando Motion Twin ha rilasciato Dead Cells in Early Access su Steam: fra circa due mesi potremo testare la versione definitiva del gioco, ma nel frattempo ci siamo imbarcati nella sanguinosa avventura di questo piccolo grande...

HyperParasite – Anteprima

HyperParasite - Anteprima

HyperParasite regole del gioco: uccidi, impossessa, ripeti HyperParasite attirò la nostra attenzione al primo sguardo durante la Milan Games Week 2017 grazie al suo prorompente stile anni ottanta. L'aspetto grafico quasi disturbato (come se giocassimo su un vecchio monitor a tubo catodico) e il...

The Universim – Anteprima

The Universim - Anteprima

The Universim e il pianeta dei tuoi sogni Era l’ormai lontano 2015 quando per la prima volta abbiamo posato gli occhi su The Universim, sviluppato da Crytivo anche publisher per Goblins of Elderstone. L’aspetto grafico e l’idea alla base di questo titolo ci catturò subito, costringendoci a...

Lascia un commento